Cyberbullismo: Giuliani (Pd), nuova epidemia sociale

Sezione: In Parlamento, News

(ANSA) – ROMA, 12 SET – “Siamo di fronte a una nuova epidemia sociale, che corre veloce tanto quanto la rete, e che non puo’ permettersi di trovare la politica impreparata e la giurisdizione disarmata. Sono contenta dunque che finalmente venga discussa oggi alla camera la legge sul cyberbullismo”. Cosi’ Fabrizia Giuliani parlamentare del pd. “E’ necessario articolare questa legge secondo due pilastri: da un lato la prevenzione e dall’altro il contrasto a questa pratica di cui vittime sono troppo spesso i minori. Innanzitutto finanziare il fondo che contrasta la pedopornografia. Nel triennio 2016-2018 abbiamo previsto 220 mila euro, un segno tangibile del cambio di rotta che vogliamo imprimere. A questa misura va pero’ associata l’introduzione di un nuovo aggravante sul reato di stalking. Chi oggi e’ vittima di cyberbullismo viene ricattato, beffeggiato e brutalizzato attraverso social network, chat, forum, sms, whatsup. E l’istat ci dice che sono le ragazze le vittime piu’ numerose di un problema vecchio, quello del bullismo, che oggi si e’ rivestito di nuovi strumenti molto piu’ potenti rispetto a quelli passati. Strumenti che purtroppo – come ci hanno raccontato le cronache – possono rendere la vita di ragazze e ragazzi un inferno”. “Bisogna dare seguito – aggiunge Giuliani – alla convenzione Onu dei diritti dei bambini e alla direttiva europea sulla centralita’ della vittima e tradurla in norme, se davvero la politica vuole proteggere i minori da ogni forma di violenze e discriminazioni”. PAE 12-SET-16 17:37 NNNN 

I commenti sono chiusi.